Olio Essenziale Incenso

Nell’antica India e Cina e in Occidente dalla Chiesa Cattolica veniva usato come incenso da bruciare, mentre in Egitto per maschere di bellezza, cosmetici e profumi. Anche oggi viene usato come incenso per purificare gli ambienti in genere, lo si trova in granuli o Olio Essenziale.

Da questa pianta che il suo nome originale è Boswellia Serrata, viene estratto la resina da cui viene estratto l’olio essenziale, ma anche insieme ad altri componenti troviamo i granuli, bastoncini da bruciare, olio essenziale.

Le sue proprietà:

antinfiammatorio,

 antibatterico,

antisettico,

infezioni delle vie respiratorie,

asma

 cicatrizzante,

 diuretico,

 tonico,

tonico uterino,

antireumatico espettorante,

 digestivo,

 riequilibrante del sistema nervoso,

 sedativo.

L’incenso è un olio essenziale molto utile nei bambini e negli adulti, ma anche per purificare gli ambiente.

Da ultime ricerche effettuate dalla Johns Hopkins University e dall’Università Ebraica di Gerusalemme, ed altre Università sono stati riscontrati ulteriori benefici per le sue proprietà psicoattive.

L’acetato   di incenso un composto che si trova appunto nella resina, attiva una proteina la TRPV3 che è presente nel cervello ed agisce molto sull’ansia, depressione, regolazione emotiva, previene deficit cognitivi dopo ischemia e quindi agisce e previene danni neurologici. Sembra anche che abbia proprietà anticancerogene o per lo meno si è rivelato utile a limitare gli effetti collaterali dei trattamenti farmacologici usati per il cancro. Quest’ultima parte è ancora in approfondimento. Quindi attendiamo ulteriori riscontri.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Rimedi Erboristici, come mantenere alte le difese immunitarie.

  • E’ obligatorio la prenotazione entro giovedi 14.05.2020
  • per informazioni e prenotazione 3477554120
  • è sufficiente un semplice messaggio con whatsapp o messenger

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

L’acqua di Rosa: uso, proprietà e controindicazioni

DI GRIECO ROSA

L’acqua di Rose è un rimedio antico, usato molto dalle nostre nonne, quando ancora non esistevano i mille cosmetici che esistono oggi.

Ma è un rimedio esistente ancora oggi, per lenire le infiammazioni della pelle, per idratare e rinfrescare la pelle soprattutto nel periodo estivo.

È nato prevalentemente per le donne, ma può servire anche agli uomini come dopobarba se piace la profumazione, la pelle ne guadagna e ringrazia.

Si può usare come struccante, come rinfrescante o lenitivo. Utile anche spruzzato sugli occhi quando sono gonfi o stanchi, ovviamente con gli occhi chiusi.

Ottimo lenitivo, idratante, regolatore del sebo, attenua le rughe e le previene, è un astringente

Può essere usato su pelle con acne, psoriasi e altri tipi di infiammazione, ovviamente se la situazione non migliora meglio rivolgersi ad un dermatologo.

In caso di psoriasi è utile come rinfrescante, antinfiammatorio spruzzato sulla zona e lasciato asciugare e successivamente massaggiare una crema idratante naturale con 4 gocce di lavanda, 3 gocce di melaleuca in 50 ml di crema.

Possiamo fare un peeling del viso, ma anche del corpo aggiungendo zucchero e miele in parti uguali daremo una bella sferzata di energia e pulizia alla nostra pelle.

Come fare un acqua di Rose fatto in casa?

E’ molto semplice da fare.

Adesso ci avviciniamo alla fioritura delle rose, raccogliete ¾ rose, magari quelle più profumate, possibilmente al mattino presto. Togliete i petali sfioriti, o macchiati lavateli e metteteli in una pentola o recipiente di vetro o ceramica. A parte fate bollire circa 250 ml di acqua distillata e se avete una buona acqua non molto calcarea usate anche quella del rubinetto. Versatela nel recipiente in cui avete messo i petali di rosa facendo attenzione che vengano coperti dall’acqua magari schiacciandoli dolcemente con un cucchiaio di legno e lasciate riposare il tutto per almeno 15 ore. Ora prendete una bottiglietta di vetro possibilmente scura, (la luce potrebbe alterare il contenuto), precedentemente sterilizzata, filtrate il vostro composto attraverso una garza e imbuto, strizzata bene la garza contenente i petali, l’acqua di rose è quasi pronta, cosi durerebbe 30 giorni, ma se aggiungete 3 gocce di vitamina E il contenuto dura circa un anno. Meglio conservarla in frigo.

Controindicazioni:

testare sempre prima dell’uso sul polso o all’interno del gomito, potrebbe esserci un’intolleranza.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Oli Essenziali Bimbi

in questo corso impareremo a conoscere quali oli essenziali poter usare per i bimbi visto la potenzialità degli oli essenziali, le precauzioni e suggerimenti.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Corso 1’livello Fiori di Bach e interazione con Oli essenziali e Cristalli

Programma del corso

Il programma è suddiviso in 5 lezioni.

Accenni di Edward Bach

Concetti della malattia secondo Bach

Conoscenza dei 38 fiori

Il Rescue Remedy

Metodo di preparazione e somministrazione della miscela (cocktail)

Principi transpersonali dei Fiori di Bach

Interazione con i  Fiori di Bach , oli essenziali e  i cristalli

Sabato 18 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 19 Aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Sabato 25 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 26 Aprile, dalle 15 alle 18.30

Sabato 02 Maggio, dalle 15 alle 18,30

Test finale

Dispense e attestato di partecipazione

Costo 130 fr

Per informazione o prenotazioni

+393477554120 anche tramite whatsapp, messenger

Mail: r.grieco53@gmail.com

https://www.pensarepositivo.com

facebook :Rosa Stella Grieco

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Corso 1′ livello Fiori di bach e interazione con i cristalli e oli essenziali

IL CORSO SARA’ EFFETTUATO ONLINE  CAUSA COVID-19 E NON CAMBIERA’ NULLA INVECE DI ESSERE IN UNA SALA SAREMO IN UN AULA VIRTUALE CON LE SLIDE E LA POSSIBILITA’ DI FARE DOMANDE E RICEVERE RISPOSTE MA SEGUENDO OGNUNO DA CASA PROPRIA.

Programma del corso

Il programma è suddiviso in 5 lezioni.

Accenni di Edward Bach

Concetti della malattia secondo Bach

Conoscenza dei 38 fiori

Il Rescue Remedy

Metodo di preparazione e somministrazione della miscela (cocktail)

Principi transpersonali dei Fiori di Bach

Interazione con i  Fiori di Bach , oli essenziali e  i cristalli

Sabato 18 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 19 Aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Sabato 25 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 26 Aprile, dalle 15 alle 18.30

Sabato 02 Maggio, dalle 15 alle 18,30

Test finale

Dispense e attestato di partecipazione.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Shunghite

La Shunghite è una pietra sedimentaria che arriva dalla Russia. Le sue proprietà sono principalmente, proteggere dall’inquinamento elettromagnetico ed è ottima per purificare ed energizzare gli ambienti. Stimola le difese immunitarie, è antibatterica, antiossidante ed agisce sui radicali liberi, un ottimo antistaminico, protegge dallo stress, allevia il dolore, specialmente quelli muscoloscheletrici. Può essere usata in elisir o acqua energizzata nella malattia della pelle.

A differenza dalle altre Pietre non si carica negativamente, per cui non ha bisogno di purificazione prima dell’uso e neanche durante.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

LA PRESENTAZIONE DEL CORSO E’ RINVIATA VI TERREMO INFORMATI SULLE PROSSIME DATE.

Programma del corso

Il programma è suddiviso in 5 lezioni.

Accenni di Edward Bach

Concetti della malattia secondo Bach

Conoscenza dei 38 fiori

Il Rescue Remedy

Metodo di preparazione e somministrazione della miscela (cocktail)

Principi transpersonali dei Fiori di Bach

Interazione con i  Fiori di Bach , oli essenziali e  i cristalli

Sabato 18 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 19 Aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Sabato 25 aprile 2020, dalle 15 alle 18.30

Domenica 26 Aprile, dalle 15 alle 18.30

Sabato 02 Maggio, dalle 15 alle 18,30

Test finale

Dispense e attestato di partecipazione

Numero minimo di partecipanti 5

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento