La “sicurezza” di Cerato Fiore N. 5

A cura di Grieco Rosa
Il Cerato, “ Ceratostigma Wilmottiana o Piombaggine”, appartiene alla famiglia delle plumbaginacee, un arbusto che può raggiungere i 60 cm a secondo il luogo e il clima in cui cresce. Si presenta come un cespuglio a forma romboidale dai fusti ramificati e gracili, inizialmente striscianti e successivamente eretti con steli di un colore marrone rossastro. E’ originaria dell’Himalaya, ma oggi possiamo trovarla nei giardini di tutta l’Europa. Fiorisce da giugno ad agosto con infiorescenze ad 1 o 2 mazzetti. I fiori hanno vita brevissima ( solo un giorno), e sono di colore blu brillante con piccole venature viola ed un corto picciolo rosa. Le foglie sono piccole ed acuminate alla base e fittamente pelose.
Deve il suo nome ad una signora di Wilmott, a cui fu dedicata la scoperta della pianta da parte di alcuni esploratori inglesi.
Questo Rimedio viene preparato con il metodo della solarizzazione.
Personalità della pianta:
Questa pianta non ha identità, del suo genere è l’unica ha non avere profumo, è fragile e al tatto risulta appiccicosa.
In Fitoterapia si usa la radice, ma solo per uso esterno perché risulta tossica, e viene consigliata in caso di Scabbia e di alcuni Tumori della pelle. Un tempo passato, veniva usata per curare il dolore ai denti.
Lo stato disarmonico del Cerato.
Lo stato disarmonico di questo fiore è un soggetto che vive una profonda insicurezza, una personalità rimasta infantile, sempre dubbiosa e di facile influenzabilità, eternamente indeciso tanto da chiedere consiglio a chiunque e quindi vive anche uno stato di ansia continua, ha sempre paura di sbagliare, accumula una serie di informazioni ed è suddito di convenzioni e superstizioni.
Il principio trans personale
“Dispersione”
Cerato fino a qualche tempo fa non era stato ancora sperimentato in applicazioni esterne. Ma abbinato ad altri fiori come: Sclerantus e Clematis viene consigliato come cocktail in quei casi in cui si parla di deterioramento mentale nell’anziano, che il Dott. Orozco chiama il “complesso vitaminico floreale” con eccezionali risultati.
Oppure può essere usato da solo in quei casi in cui il soggetto lamenta un dolore cosiddetto “dispersivo”, ora il ginocchio, dopo la mano e via dicendo.
Disturbi psicofisici che possiamo trovare nel soggetto Cerato.
Possiamo trovare disturbi di equilibrio, confusione mentale, concentrazione,disturbi di motilità e coordinazione, sordità, cecità, arteriosclerosi, ipertensione, asma, insonnia, soggetti facili alle dipendenze di vario genere non solo a sostanze, ma anche a persone ( marito, figli parenti, amici, genitori).
Lo stato armonico Cerato
Personalità decisa, serena, concreta, elaborazione e divulgazione di nuove informazioni, buon intuito ed equilibrio interiore.
cerato

Informazioni su Rosy

Massaggi personalizzati, Riflessologia plantare, thai foot, crystal massage , Cristalloterapia, Consulente Fiori di Bach Psicodinamica e Clinica --oli essnziali personalizzati, Reiki
Questa voce è stata pubblicata in Fiori di Bach. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.