incontro sulle tecniche bioenergetiche

Il benessere e l’equilibrio attraverso la potenza dell’energia Universale.

Si parlerà delle varie tecniche bioenergetiche.
Reiki,
Theta,
Palming Energy.
la differenza che può esserci tra una tecnica e l’altra.
cosa si può effettuare da soli nei momenti in cui ne sentiamo la necessità, che può essere una cefalea, un dolore articolare ecc.

L’incontro si svolgerà su piattaforma Skype, non sarà necessario scaricare nessuno applicazione, servirà solo il link di invito che invierò circa un ora prima dell’incontro alle persone che mi contatteranno tramite messaggio di richiesta di partecipazione va benissimo Whatsapp o Messenger.

L’incontro è gratuito

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

La paura e la rabbia

di Grieco Rosa

Questi due termini possono sembrare non connessi tra loro.

In realtà l’uno scatena l’altro, sono due emozioni molto forti che hanno origini primordiali.

Voglio parlare di queste due emozioni che oggi sono diventate esplosive e ne siamo affetti il 100% della popolazione. In realtà il sentimento di paura e rabbia è insito in ognuno di noi, ma credo che ultimamente non riusciamo più a gestirla, e questo comporta una serie di problematiche sociali, lavorative e familiari.

 Farò dei piccoli accenni e consigli per aiutarsi a gestirla.

Quindi partiamo dalla nascita del bimbo, Winnicott sostiene “crescere è di per sé un atto aggressivo”, infatti se osserviamo un bimbo notiamo come si muove e reagisce alla visione di un giocattolo e la sua reazione nel momento in cui decidiamo di portarglielo via. Quindi per il bimbo è una modalità comunicativa e di crescita che si trasforma ed evolve in relazione alle sue tappe evolutive.

Ed evolve e si trasforma anche in base al contesto familiare.

In questo momento storico, stiamo vivendo una situazione particolare, e abbiamo sulle spalle un vissuto di paure, chiusura, eliminazione del contatto, della condivisione, convivenze obbligate, isolamento, perdita del lavoro, mancanza di mezzi di sostentamento, mancanza di ascolto. Il risultato di tutto ciò è un enorme paura e rabbia mescolate a bisogni personali, emozionali e fisici. E tutto questo lo possiamo valutare leggendo i giornali o ascoltando i telegiornali.

Come possiamo evitare questi malesseri fisici, emozionali e non avere atteggiamenti di aggressività o non sopportazione e comprensione verso gli atri?

Primo in assoluto ascoltare sé stessi, cercando di rimanere centrati e in equilibrio con NOI stessi.

Scegliamo intorno a noi persone positive che ci trasmettono leggerezza e positività.

Facciamo attività fisica anche di solo 20 minuti.

Ascoltiamo musica leggera, classica, rock, rilassante ognuno scelga ciò che gli è più consono e in sintonia con la sua anima.

Dormiamo con una musica 432 hz che emana nell’ambiente energia positiva e guarigione.

Ringraziamo ogni giorno x tutto ciò che abbiamo.

Al mattino guardiamo il SOLE che ci avvolge di calore, armonia, benessere fisico-emozionale.

Alla sera osserviamo la LUNA e chiediamo ciò che desideriamo o ciò che non vogliamo più essere o avere.

Meditazione quotidiana.

Quando vi accorgete che nonostante il vostro impegno quotidiano non riesce a sollevarvi dal malessere chiedetemi REIKI, l’ho possono chiedere anche quelle persone che vivono a distanza, perché il REIKI è energia e arriva anche all’altro capo del mondo, l’energia non ha spazio e tempo.

contatti

messenger

r.grieco53@gmail.com

3477554120 whatsapp

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Intuito e Bambino Interiore

In previsione del nostro webinar che si svolgerà domani ho scritto questo articolo.

Intuito è una parola molto semplice che appunto significa conoscenza immediata sensibile senza il ragionamento. Ecco appunto che arriva a pelle, bypassando il pensiero.

A cosa serve?  Direi che è una sensazione fantastica, vediamo o sentiamo “dentro” la cosa, la persona, animale, un’azione che accade senza rendercene conto nell’immediato. Alcuni lo hanno più sviluppato altri meno, io lo chiamo sesto senso. Più o meno è capitato a tutti di provare delle sensazioni quando ci presentano una persona, oppure se è la giornata “no” di un familiare, riusciamo a prevedere magari l’atteggiamento di un animale cosa potrà fare tra un attimo. Oserei dire che è un momento magico perché ci dà il quadro della situazione di quel momento.

Il bambino interiore è quella parte di noi, nata attraverso il nostro processo di nascita che conserva tutti i ricordi, le emozioni, e la nostra creatività, è vive dentro di noi conservando tutto. Spesso crescendo ne dimentichiamo l’esistenza. Le responsabilità, il lavoro, ci distolgono dalla quella parte cosi interiore, così profonda, spesso ferita dagli eventi della vita, ma anche quella parte giocosa, creativa, leggera.

Se osserviamo un bimbo, possiamo valutare vari aspetti,

ha un’energia inesauribile

se si stanca di un gioco se ne inventa o trova subito un altro

è senza pregiudizi

è felice

vuole scoprire sempre cose nuove

disegna

pasticcia

si sporca

è creativo

è spontaneo

ha voglia di vivere

ma una cosa molto importante è libero, leggero e sereno.

È un argomento che si potrebbe parlare all’infinito, ma non è la mia competenza.

Spesso da adulti ci capita di sentirci stanchi, spossati, non riusciamo a vivere la nostra vita in pienezza e leggerezza presi dalla parte responsabile, senso del dovere, dalla responsabilità del lavoro e dalla famiglia, andiamo avanti solo per senso del dovere.

Ecco che è arrivato il momento di ricontattare il nostro bambino interiore, questa è la crescita evolutiva.

Certo bisogna sanare le ferite, e tutto ciò che si è vissuti,  porterà sofferenza nel rivivere determinati episodi vissuti, ma ciò porterà anche alla crescita personale e vivere con se stessi liberi e felici e pieni di energia e creatività.

Come fare per contattare il nostro bambino interiore?

Ci sono vari modi, alcuni semplici altri un po’ più elaborati.

Ve ne elenco alcuni:

Ricordare alcuni momenti felici vissuti e esprimere le proprie sensazioni parlando a Lui, magari sedendosi in un prato, in un bosco, in riva al mare o in un angolo tranquillo della casa, comunicargli il nostro affetto per quella parte nascosta di noi.

Scrivergli una lettera esprimendo il nostro dispiacere per averlo dimenticato.

Ascoltare il nostro corpo, le nostre emozioni.

Dialogare semplicemente con lui.

Ovviamente non è sempre così facile, molto dipende dal proprio vissuto.

Potremmo sentirci arrabbiati, tristi possono venire fuori una serie di sensazioni che non ci aspettiamo, ma il chiedere scusa, amare, coccolare e condividere potrebbe alleggerire il tutto.

Possiamo farci aiutare da operatori bioenergetici, psicologi o altro.

Perché ho parlato di intuito e bambino interiore?

Semplicemente perché stando in armonia con il proprio bambino interiore rafforza l’intuito, le  energie, la creatività.

 

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

webinar desideri, abbondanza e il loro sviluppo

Si parlerà dello stato emozionale e mentale nel momento in cui ci si accinge

A scrivere, pregare, chiedere un desiderio o una richiesta o quello che vorremo modificare di noi.

Cosa è per noi il termine “ABBONDANZA”

Le forme di pensiero.

Le convinzioni e il libero arbitrio.

Test kinesiologico.

Domande e risposte

per informazioni 3477554120 o sms whatsapp, messenger

Pubblicato in Fiori di Bach | Contrassegnato | Lascia un commento

Si continua con il MUDRA

Come abbiamo già detto nell’articolo precedente i “MUDRA” sono uno strumento potente.

La volta precedente abbiamo parlato di MUDRA che ci connettono nel pensiero e ci aiutano a canalizzare le energie nel modo corretto.

Adesso vediamo un nuovo sigillo.

Vogliamo raggiungere un obbiettivo?

Abbiamo un desiderio da esprimere?

Abbiamo bisogno di trovare un parcheggio libero?

Abbiamo bisogno di fare una scelta che sia quella giusta?

Perfetto, cominciamo a concentrarci sul nostro desiderio, verbalizziamolo per 3 volte, uniamo la punta del pollice con il dito indice e medio in tutte e due le mani e pensiamo che si sia già avverato e percepiamo anche l’emozione, il piacere, la gioia di aver raggiunto ciò che desideravamo, il tempo rimane sempre lo stesso dai 3 ai 10 minuti.

Provate e fatemi sapere.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

I MUDRA

 

I Mudra sono semplicemente gesti delle mani, vengono chiamati gesti o sigilli, sono in uso da circa 5mila anni.

In genere si usano molto nello Yoga, ma non solo.

 Noi gesticoliamo tutti i giorni quando comunichiamo con qualcuno, li usiamo per rafforzare ciò che stiamo comunicando, qualche volta per farci comprendere meglio dagli altri o per abitudine.

Ci sono persone che comunicano più con i gesti che con le parole.

Queste pratiche o gesti o sigilli hanno una potenza molto forte e possono essere considerati una “terapia naturale” veloce, gratuita e senza controindicazioni.

Essi stabiliscono un collegamento veloce con il corpo fisico,

mentale e pranico.

Spesso i nostri chakra emanano molto più energia di quello che riusciamo a canalizzare, quindi viene dispersa.

Alcuni sigilli non fanno altro che aiutarci a canalizzare invece di disperdere questa energia. Attraverso i Mudra questa energia viene raccolta e inviata dove è necessaria.

I gesti sono circa 25, sono suddivisi per diverse categorie, e possono essere usati varie volte al giorno, dai 3 minuti ai 15, qualcuno consiglia di più ma la mia esperienza mi porta a consigliare dai 3 ai 10 minuti, funzionano benissimo. Si possono usare in piedi, seduti, in ufficio, mentre prepariamo un pranzo, durante una passeggiata, in pratica in qualsiasi posto o posizione ci troviamo.

I primi due vengono chiamati Chin Mudra e Gyana Mudra.

 

Chin mudra lavora sulla coscienza.

Questa posizione aiuta la parte alta del corpo, la concentrazione, l’area polmonare, aiuta ad entrare nello stato meditativo.

Mentre Gyana mudra sulla conoscenza.

La seconda posizione con l’indice verso il pollice, aiuta a canalizzare l’energia che andrebbe diversamente dispersa .

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

la tormalina Rosa

La Tormalina rosa
La Tormalina rosa è una pietra che emana amore, armonia, aiuta nei momenti di disagio emotivo con un azione veloce, induce a pensieri positivi, ottima nella meditazione.
È necessario purificarla spesso, non ama l’acqua e neanche il sole.
È utile usare il fumo di incenso per purificarla e ama la luce della Luna.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Parliamo un pò di cristalli.
Tormalina nera
La Tormalina nera molto utile nei dolori articolari, scioglie addensamenti energetici a livello intestinale, devia le radiazioni elettromagnetiche, trasforma le energie negative in energie nuove, forma uno scudo di protezione intorno a noi. È una meravigliosa pietra da radicamento nella meditazione e nelle sedute di cristalloterapia. È necessario purificarla spesso.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Ti capita di svegliarti indolenzita, dolorante, intorpidita, irrigidita…..


Nessun problema, i cristalli ti vengono in aiuto!

Tieni presente che nei piedi ( e non solo) ci sono riflessi organi, sistemi, apparati…
prova a massaggiare con un po’ di vigore la zona della spina dorsale con un quarzo ialino, puoi prima massaggiare leggermente con olio essenziale di menta o abete rosso diluito in un olio base.
Il risultato è eccellente!

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento

Cosa è la meditazione e a cosa serve?

La meditazione è una pratica per raggiungere una maggior padronanza dell’attività cerebrale concentrandosi su un solo pensiero.

E’ un processo che aiuta ad allenare la propria mente, focalizzando il pensiero su un unico elemento. Viene utilizzato per lasciare andare lo stress ed incrementare la propria capacità di concentrazione.

Avere un approccio passivo alla vita, migliora la qualità del sonno, abbassa l’ansia, migliora la memoria, crea benessere psicologico, rafforza la consapevolezza del Sé, sviluppa sentimenti di gentilezza, aiuta e controlla il dolore, riduce la pressione.

Tutto questo è stato riscontrato in alcuni studi scientifici effettuati prima e dopo la pratica, attraverso Tac cerebrale.

Non occorrono ore per effettuarla a volte bastano pochi minuti al giorno magari ripetuti più volte nella giornata per ottenere dei grandi benefici.

Piccolo suggerimento di meditazione quotidiana:

  • chiudi gli occhi,
  • metti una mano sul cuore
  • fai 3 respiri profondi
  • inspira contando fino a 6
  • espira contando fino a 8
  • ripeti per 5 volte
  • riapri gli occhi dolcemente.

Fate una prova e raccontate la vostra esperienza.

Pubblicato in Fiori di Bach | Lascia un commento