Il Blog di Pensare Positivo

Social Links

Share This

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Skype

Newsletter

Articoli Vari

 

 La Gravidanza e il riequilibrio emozionale

Oggi voglio parlarvi della Gravidanza ….e di come possono aiutarci nel  riequilibrio emozionale con i fiori di Bach.

Premetto che non consiglio mai i Fiori di Bach senza un adeguato colloquio, ma nella Gravidanza e durante il parto si è riscontrato che le problematiche sono simili in tutte le donne ecco perché mi permetto di consigliare dei Fiori di Bach. La Gravidanza è un esperienza bellissima e direi unica, è un periodo di profondo cambiamento sia interiore che esteriore. Un momento da vivere con consapevolezza e dolcezza ed un arricchimento all’interno della coppia.

Ormai tutti medici e terapeuti  sono concordi nel sostenere che il bambino percepisce ogni cambiamento emotivo della mamma sin dai primi giorni del concepimento e che quindi sarebbe utile vivere una gravidanza il più serenamente possibile.

Nonostante il  momento magico spesso può essere disturbato da infinite paure…

la paura che il bimbo possa avere qualche problema di salute, la paura del parto, di ingrassare troppo, quali alimenti sono giusti, di non essere in grado di fare la mamma, la paura delle responsabilità e dell’incertezza del futuro che si vive oggi, la modifica corporea può portare una difficoltà all’accettazione del nostro corpo  e la paura di non piacere più al nostro compagno, e si potrebbe andare avanti  all’infinito  perché davvero nel periodo della gravidanza sono infinite le insicurezze che ci accompagnano.Durante  i primi mesi di gravidanza  può capitare di avere nausee  che sicuramente disturbano parecchio a volte possono diventare pesanti da sopportare . I fiori che ci possono aiutare a ristabilire un equilibrio sono il Walnut, per il cambiamento, il Crab Apple per il non piacersi , per la nausea . Lo Sclerantus  per  la mancanza di equilibrio emozionale dovuto alla tempesta ormonale che avviene all’inizio di una gravidanza. Come assumerli? Possono bastare due goccine prese durante la giornata in un bicchiere d’acqua  oppure sublinguale 2 goccine la mattina e 2 goccine la sera, oppure in mezzo bicchiere di acqua e berle durante la mattinata e mezzo nel tardo pomeriggio. Per la paura del parto consiglio Mimulus, quando il parto sembra che non arrivi mai Impatiens, per la sensazione di inadeguatezza Larch. Durante il parto va benissimo il Rescue Remedy e anche subito dopo  da la sensazione di tranquillità e di benessere e si può godere meglio ed in pieno la gioia della nascita del proprio bambino.